TRAVEL Viaggi

 

EGITTO - Gilf Kebir
attraverso il grande mare di sabbia

dicembre 2010

L’itinerario: Cairo-Bahariya-Deserto Bianco-Gilf Kebir-Aqaba pass-Grotta Mistikawi-wadi Hamra-Silica Glass-Grande Mare di Sabbia.

Attraverso le distese del grande mare di sabbia, senza piste, senza acqua, fino ai monti sperduti del Gilf Kebir sul confine occidentale, famosi per le grotte dipinte in epoca preistorica. L'ultima scoperta, nel 2002 di Foggini-Mistikawi, presenta oltre cento impronte di mani ocra impresse dagli antichi cacciatori del Sahara. L'itinerario ripercorre le avventurose esplorazioni compiute negli anni '30 dalla spia ungherese László Almázy (da cui è tratto il film “il paziente inglese”) e dal Longe Range Desert Group, la formidabile squadra inglese che durante la seconda guerra mondiale ostacolava, dal deserto, l'avanzata dei tedeschi. Per il viaggiatore è soprattutto un susseguirsi di paesaggi eccezionali, brani di storia abbandonati sulla sabbia, labirinti di torri bianche, attraverso la magia delle dune e dei suoi tramonti.

Libri, internet e consigli:
►Organizzare il viaggio dall'Italia: www.kel12.com, dall'Egitto: www.zarzora.com agenzia diretta da Ahmed Mistikawi.
►Libri consigliati: László Almázy “Sahara sconosciuto”, ediz. Nutrimenti 2004. Il diario delle esplorazioni nel deserto egiziano alla ricerca dell'oasi di Zarzora